Un grande viaggio

Zumbox, il padre del
piccolo elfo, guardava la neve scendere lenta dalla finestra della
baita. Nell’altra stanza il piccolo Kimi era nato da poche ore e il
vecchio sciamano-medico del villaggio stava facendo la consueta visita
al neonato. Gli vennero in mente alcune strofe che aveva letto giorni
prima: "Ci siamo. L’attesa è finita. Il nostro contatto è arrivato. Il
viaggio sta per essere partorito. Noi lo abbiamo concepito, ci siamo
presi cura di lui, gli abbiamo parlato delle cose che amiamo e ora
arriva la madre che il caso gli ha scelto.

   
Anche un viaggio nasce, cresce e invecchia. Ma appena nato è già
grande. Capace di usare la testa, di farci e disfarci a suo piacimento.
Fra un’ora il nostro viaggio, dopo mesi di gestazione, vedrà finalmente
la luce. Ci riconoscerà? Assomiglierà almeno un po’ a noi? Ci vorrà
bene?
Ci aspettiamo grandi cose da lui.

 

This entry was posted in Piccolo villaggio degli elfi. Bookmark the permalink.

1 Response to Un grande viaggio

  1. eg says:

    ci aspettiamo che sia felice. che faccia anche il buttedro se gli piace, ma che sia felice ed indipendente. il resto verrà da sè. è già bello 🙂

    continua…..

Comments are closed.